Il reato di stalking (dall’inglese to stalk, letteralmente “fare la posta”) è entrato a far parte dell’ordinamento penale italiano mediante il d.l. n. 11/2009 (convertito dalla l. n. 38/2009) che ha introdotto all’art. 612-bis c.p., il reato di “atti persecutori”, il quale punisce chiunque “con condotte reiterate, minaccia o molesta taluno in modo da cagionare un perdurante e grave stato di ansia o di paura ovvero da ingenerare un fondato timore per l’incolumità propria o di un prossimo congiunto o di persona al medesimo legata da relazione affettiva ovvero da costringere lo stesso ad alterare le proprie abitudini di vita”.

E’ considerato “stalker” la persona che pedina, assilla, infastidisca pesantemente (con telefonate o insistenti ricerche di contatto) una persona, tanto da causarle gravi stati d’ansia o di paura per la propria incolumità o per quella di un parente prossimo e da costringerla a cambiare abitudini di vita.

SYRIA SERVICE svolge indagini per tutelarti dallo stalking, identificando e accertando ripetitivi comportamenti invadenti e persecutori ai fini di procedere in giudizio contro lo stalker.

Se sei oggetto di stalking contattaci ora per analizzare il tuo caso.