In ambito civile l’onere della prova spetta alle parti, quindi forniscono al giudice elementi sufficienti per l’accertamento dei fatti.

L’onere della prova è un principio giuridico generale secondo il quale chi vuole dimostrare l’esistenza di un fatto ha l’obbligo di fornire le prove per l’esistenza del fatto stesso. Tale regola è prevista dall’articolo 2697 del Codice Civile, secondo cui chi chiede il giudizio su un diritto di cui “dice” o “afferma” i fatti costitutivi, deve assumere l’impegno implicito di provare ciò che afferma, con la conseguente responsabilità dell’eventuale difetto o insuccesso di quella prova.

SYRIA SERVICE svolge tutte quelle attività investigative idonee a raccogliere elementi di prova da utilizzare in sede giudiziaria al fine di far valere un proprio diritto nei confronti della/e controparte/i.

Il processo civile è infatti il processo attraverso il quale un giudice viene solitamente investito del compito di risolvere una controversia insorta tra due o più soggetti privati o tra questi e un ente pubblico in relazione a un rapporto privatistico.

A tal fine, SYRIA SERVICE può supportare il richiedente nella ricerca delle prove necessarie a dimostrare qualsiasi tipo di diritto vantato, predisponendo, al termine dell’attività, un’apposita relazione producibile in sede giudiziaria.