In materia di successione a causa di morte, l’investigazione sull’asse ereditario consente al richiedente di determinare i beni che ne fanno parte e di tutelarne l’integrità.

L’asse ereditario, anche chiamata massa ereditaria, indica il complesso dei beni, diritti e obbligazioni già appartenenti alla persona defunta, che ricadono nella successione degli aventi diritto. Possono integrare lo stesso:

  • beni immobili (fabbricati e terreni);
  • liquidità (conti correnti, libretti di risparmio, titoli…);
  • aziende e società.

L’esatta determinazione dell’asse ha importanza primaria, atteso che saranno poi i beni individuati l’oggetto della divisione ereditaria.

Soprattutto in caso di decesso di soggetti aventi ingenti patrimoni, può essere difficoltoso individuare i vari beni, rendendo necessarie ricerche più approfondite per determinare con esattezza tutti i beni immobiliari e non, di proprietà del de cuius.

Inoltre, può rendersi necessario una puntuale individuazione al fine di preservarne l’integrità, spesso compromessa, nelle more dell’accettazione, dall’uso difforme dei beni ereditari che taluni coeredi potrebbero farne.

SYRIA SERVICE può rintracciare i beni componenti l’asse ereditario attraverso:

  • Ricerche ed analisi presso i registri della camera di commercio.
  • Ricerca segnalazioni di proprietà immobiliari a livello nazionale, analisi della consistenza, dei gravami e dello stato.
  • Approfondimento segnalazioni di beni mobili registrati a livello nazionale.
  • Segnalazioni intestazioni veicoli (veicoli da lavoro, auto, moto, aeromobili, barche, etc.).
  • Rapporti bancari*

*l’indagine viene svolta nel rispetto delle normative vigenti, utilizzando fonti pubbliche per le persone giuridiche e con l’ausilio dell’osservazione dinamica per le persone fisiche, l’esito dell’investigazione è producibile in sede giudiziaria.

EREDITÀ CONTROVERSE

I casi più frequenti di cui ci occupiamo sono:

  • Accertamenti di compravendite simulate
  • Distrazione di beni dall’ asse ereditario
  • Documentazione accettazione di fatto dell’eredità
  • Identificazione eredi e successibili
  • Verifica dell’esistenza dell’atto di rinuncia o accettazione con beneficio di inventario.